2012_prima_notte_rossa_maranello

La prima Notte Rossa

Nel giugno 2012 debutta la Notte Rossa, una grande festa per celebrare l’orgoglio e la passione della comunità organizzata dall’amministrazione comunale di Maranello.

Una festa popolare in cui protagoniste assolute sono le Ferrari, provenienti da tutta Italia e dall’estero, collocate lungo le strade cittadine in un simbolico museo a cielo aperto: il ritorno a casa delle auto uscite dagli impianti di Maranello. E poi spettacoli, musica, intrattenimento per una kermesse capace di attirare ogni anno migliaia di persone. Nel 2016 la Notte Rossa è stata anche la prima festa nazionale della rete nazionale Città dei Motori.

Già a partire dalla primissima edizione, la Notte Rossa si caratterizza come l’evento per eccellenza, di forte richiamo, dedicato alla passione per la Ferrari. Una grande festa per tutti che coinvolge l’intera città, dalla centrale Piazza Libertà alla zona del Museo Ferrari, con la splendida coreografia di decine di Ferrari di ogni epoca a fare da cornice a spettacoli, animazioni, eventi sparsi lungo le strade, tra cui il Ferrari Pit Stop Experience, il suggestivo spazio che permette di cimentarsi nel ruolo di meccanico di Formula 1 con l’assistenza dello Scuderia Ferrari Club.

Migliaia di persone, in quella notte di inizio estate, affollano Maranello per celebrare l’orgoglio e la passione che dalla città del Cavallino rampante hanno contagiato tutto il mondo.