Persone

La testimonianza di chi ha vissuto la storia recente di Maranello.

963

Le prime notizie della pieve di Fogliano

Per Maranello, l’Alto Medioevo è un periodo privo di testimonianze: fa eccezione un documento del 936 che attesta la presenza di una piccola chiesa a Fogliano. Una delle fasi in cui la storia di Maranello presenta lacune e non ci restituisce informazioni chiare è l’Alto Medioevo, ossia il periodo che..leggi tutto

1292

Il Medioevo e le lotte per il potere

Fra ‘200 e ‘400 Maranello passa sotto il controllo di molte famiglie nobiliari e istituzioni comunali vivendo una lunga fase di instabilità politica. Se l’Alto Medioevo di Maranello è caratterizzato da una mancanza cronica di informazioni, il Basso Medioevo sembra invece una frenetica partita di ping-pong. Il motivo è un..leggi tutto

1464

La nascita del Feudo Calcagnini

Nel 1464 Borso d’Esta fa di Maranello il capoluogo di un feudo con giurisdizione propria e lo affida a Teofilo Calcagnini: dopo la sua morte, il feudo passerà ai suoi discendenti. Nel 1464 Maranello ha già un castello – diverso da quello attuale – e, alle spalle, due lunghi secoli..leggi tutto

1498

Eretici maranellesi

Nel 1498 ha luogo il primo processo per eresia nei confronti di una maranellese, Orsolina Bernardi: ne seguiranno altri 52. Le accuse più frequenti, la magia e la bestemmia. Alla fine del ‘400, oltre agli Statuti e alle regole per la comunità, nella società si affaccia un’istituzione che fa paura..leggi tutto

1567

Il processo per eresia di Gian Maria Tagliati, detto il Maranello

Nel 1567 si tiene a Modena il processo per eresia del cittadino maranellese più celebre trascinato davanti all’Inquisizione: l’umanista Gian Maria Tagliati, detto il Maranello. 1 marzo 1567. A Modena, presso il Tribunale dell’Inquisizione in San Domenico, tutto è pronto per il processo dell’umanista Gian Maria Tagliati, detto “Il Maranello”...leggi tutto

1766

La storia della Via Giardini

Nel 1766 cominciano i lavori per costruire la Via Giardini e collegare Modena alla Toscana: la strada passerà da Maranello dando impulso al commercio e allo sviluppo del paese. La storia di Maranello si intreccia spesso con quella di strade importanti. Se in epoca romana l’insediamento era toccato dalla Via..leggi tutto

1899

Questa chiesa (non) s’ha da fare: storia della costruzione di San Biagio

In seguito a un lungo e aspro dibattito, nel 1899 viene inaugurata la nuova chiesa di San Biagio: durante la sua costruzione molti maranellesi partecipano addirittura al “passamano” dei mattoni. Nel 1894, quando già da un anno la tranvia porta i maranellesi a Modena con 2 centesimi e quasi un’ora..leggi tutto

1900

I Panini, una famiglia di Pozza

Nel 1900 Antonio Panini apre la sua officina meccanica a Pozza di Maranello: è il nonno dei famosi fratelli delle figurine e dell’omonima casa editrice, tutti originari di Pozza. Se si leggono le cronache di Maranello, gli anni a cavallo del 1900 ricominciano a essere festosi. Nel 1898 viene indetta..leggi tutto

1922

L’omicidio di San Venanzio

Nel 1922 due simpatizzanti socialisti vengono uccisi a San Venanzio da un commando fascista, i cui componenti godranno dell’amnistia proclamata l’anno successivo. All’inizio degli anni ’20 Maranello è ancora in bilico fra passato e futuro. La città ha mantenuto la sua identità agricola, imprese di altro tipo ce ne sono..leggi tutto

1923

Carlo Stradi, il prestatore di denaro diventato benefattore

Nel 1923 muore l’ingegner Carlo Stradi: prestatore di denaro in vita, lascia tutti i suoi beni e possedimenti al Comune di Maranello promuovendo anche la costruzione di un ospizio. Si narra che le mamme di Gorzano raccomandassero ai propri figli di non avvicinarsi mai all’ingegner Carlo Stradi. Non amava i..leggi tutto

1925

Dante Beltrami, il primo fotografo di Maranello

Dante Beltrami è il primo fotografo del paese, tipografo e organizzatore di sport locale, ma anche importante personaggio nel periodo della Resistenza. Fra le attività che aprono i battenti a Maranello a cavallo tra le due guerre non ci sono solo imprese tessili. C’è anche la tipografia di Dante Beltrami,..leggi tutto

1930

Il settore tessile e le donne al lavoro

Negli anni ’30 cominciano a nascere nuove imprese nel settore tessile: una buona occasione di lavoro non solo per gli uomini, ma anche per le donne. Negli anni ’30, a Maranello, chi aveva bisogno di recapitare un pacco poteva rivolgersi a Eminia Grani, detta “Il Corriere di San Venanzio”. La..leggi tutto

1936

Giuseppe Graziosi e il Castello di Maranello

Dal 1936 al 1942 Giuseppe Graziosi è proprietario del complesso castellano di Maranello: lo utilizza come residenza estiva e studio. Gli artisti, si sa, hanno bisogno di luoghi adatti dove poter creare le proprie opere. E a un certo punto, un artista ha deciso che il complesso castellano di Maranello..leggi tutto

1961

Ceramiche alla riscossa… e non solo.

Nei primi anni ’60 la zona di Maranello vede l’apertura di molte imprese, alcune tuttora esistenti, fra cui le prime ceramiche che la renderanno parte del famoso comprensorio. Il territorio di Maranello è famoso soprattutto per la presenza della Ferrari. Vero è che a partire dagli anni ’60 c’è un..leggi tutto

1963

Filmer Paradise a Maranello

Quando il Drake riceve inviti, preferisce invitare a sua volta i mittenti a Maranello: nel 1963 fa così anche con Filmer Paradise di Ford, facendo saltare un accordo per la vendita della Ferrari. Negli anni ’60 la Ferrari si è già fatta un nome grazie alle vittorie e all’aura di..leggi tutto

1988

Giovanni Paolo II in Ferrari

Il 4 giugno 1988 Papa Giovanni Paolo II visita Maranello e lo stabilimento del Cavallino: per il suo percorso in città, invece della papamobile, c’è una fiammante Ferrari rossa. 4 giugno 1988. Per Maranello è una data importante, la data di una visita speciale. La città del Cavallino è avvezza..leggi tutto

1997

La Galleria del Vento

Nel 1997 Renzo Piano progetta la Galleria del Vento dello stabilimento Ferrari: il primo tassello di “Formula Uomo”, per fare dell’azienda una “Cittadella” a misura di essere umano. Alla metà degli anni ’90 lo stabilimento Ferrari comincia una metamorfosi volta a trasformarlo nell’attuale Cittadella Ferrari. È l’inizio di “Formula Uomo”,..leggi tutto

1998

Il monumento a Enzo Ferrari

Nel 1998 Maranello festeggia i cento anni della nascita di Enzo Ferrari con una lunga serie di iniziative. Uno dei “segni” rimasti dalle celebrazioni è il monumento dedicato al fondatore dell’azienda, donato alla città dal figlio Piero. La statua è una colonna di bronzo che ritrae le tappe più significative..leggi tutto

2001

La cittadinanza onoraria a Luca Montezemolo

Il 6 dicembre 2001 il Comune di Maranello ha conferito al presidente della Ferrari la cittadinanza onoraria, per i meriti conseguiti nella guida dell’azienda a partire dal 1992. La decisione viene adottata dal Consiglio comunale in coincidenza con il decennale della nomina a Presidente ed Amministratore delegato della Ferrari. A..leggi tutto

2002

“Formula Uomo”: archistar a Maranello

Dal 2002 al 2009 lo stabilimento di Maranello si trasforma nella Cittadella Ferrari grazie ad architetti di fama internazionale: le parole d’ordine sono luce, trasparenza ed elementi vegetali. Nell’arco di sette anni lo stabilimento di Maranello cambia pelle. Il progetto “Formula Uomo”, volto a costruire una “Cittadella Ferrari” a misura..leggi tutto

2006

La cittadinanza onoraria a Michael Schumacher

Il 5 dicembre 2006 il Comune di Maranello conferisce la cittadinanza onoraria al pilota tedesco e pluricampione del mondo Michael Schumacher. Oltre alla simbolica chiave della città, il pilota tedesco riceve in dono una campana di bronzo appositamente realizzata per l’occasione che riporta l’incisione delle sue vittorie in Ferrari dal..leggi tutto

2016

Il vertice Italia-Germania

Il 31 agosto 2016 Maranello ha ospitato il vertice bilaterale Italia-Germania. L’allora presidente del Consiglio Matteo Renzi e la Cancelliera tedesca Angela Merkel, insieme alle rispettive delegazioni istituzionali, si sono incontrati all’interno degli stabilimenti della Ferrari, simbolo internazionale dell’eccellenza del made in Italy. Una giornata che resterà nella storia di..leggi tutto

Hai già esplorato tutti gli itinerari storici di Maranello? Hai ascoltato tutte le testimonianze delle persone che ne hanno vissuto la storia e scoperto i luoghi che raccontano il territorio? Scoprili qui oppure, se ti senti pronto, mettiti alla prova con i nostri quiz cliccando su “GIOCA ORA”.

Storytelling with   by Intersezione

X