CASTELLO DI MARANELLO

  • Castello di maranello

IL CASTELLO

Prima di essere la città che è oggi, Maranello è stata un feudo medioevale raccolto attorno al Castello. L’antico borgo è rimasto infatti sotto il controllo della famiglia Calcagnini dal 1464 fino all’Unità d’Italia.

Il Castello è ancora lì, a sovrastare l’abitato, e ha origini molto antiche. Non ci sono documenti che ci raccontino precisamente la sua storia, ma alcuni resti parlano chiaro: fin dal Medioevo, in quel sito sito era presente una struttura difensiva fortificata affiancata da una chiesa, l’antica San Biagio.
Nel 1501 un forte terremoto scuote la zona facendo crollare buona parte della rocca difensiva. Il Castello viene quindi ricostruito, nelle forme in cui lo vediamo oggi, insieme a tutti gli edifici limitrofi.

Sebbene nel corso dei secoli l’abitato di Maranello si sia sviluppato verso la parte pianeggiante, il Castello rimase per lungo tempo sede della parrocchia, della scuola elementare e degli uffici comunali, che verranno trasferiti in posizione più centrale ai primi del ‘900.

Il Castello rimane di proprietà privata anche dopo l’Unità d’Italia, e lo è tuttora. Fra i suoi proprietari più celebri, ricordiamo l’artista Giuseppe Graziosi che vi abitò tra il 1936 e il 1942, rendendo l’antica chiesa di San Biagio, ormai sconsacrata, il proprio studio di scultura.

DOVE SI TROVA

INFO UTILI

Dove: Via Castello, 10

the-english-cornerLa versione inglese di questa pagina è stata realizzata grazie al contributo di The English Corner Maranello.
X