ACETO BALSAMICO

L’Aceto Balsamico Tradizionale

Che cos’è l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena? Ecco la definizione data nel 1976 dai maestri assaggiatori della Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena:

«L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena è ottenuto da mosto d’uva cotto, maturato per lenta acetificazione derivata da naturale fermentazione e progressiva concentrazione mediante lunghissimo invecchiamento in serie di vaselli (botticelle) di legni diversi, senza alcuna addizione di sostanza diversa. Di colore bruno scuro carico e lucente, manifesta la propria densità in una corretta e scorrevole sciropposità. Ha profumo caratteristico e complesso, penetrante, di evidente, ma gradevole ed armonica acidità. Di tradizionale ed inimitabile sapore dolce ed agro ben equilibrato, si offre generosamente pieno, sapido con sfumature vellutate, in accordo con i caratteri olfattivi che gli sono propri».

È il caratteristico prodotto agrodolce di eccellenza della tradizione alimentare modenese, tra i più preziosi al mondo.

L’ACETAIA

L’acetaia è il luogo del sottotetto dove vengono collocate le batterie per la produzione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. La batteria è l’insieme di botti di capacità diversa a scalare.

Le operazioni che si effettuano nell’acetaia sono:
• prelievo
• travaso
• rabbocco

Dalla botte più piccola si preleva l’Aceto Balsamico tradizionale di Modena che si userà in cucina; la stessa dovrà poi essere riportata al livello esistente prima del prelievo prelevando un po’ di aceto dalla botte immediatamente precedente. La stessa operazione sarà ripetuta per tutte le altre botti fino a quella iniziale, la più grande, nella quale sarà aggiunto il mosto cotto.

L’Acetaia Comunale della Città di Maranello

Nel 2012 il Comune di Maranello ha aperto in località San Venanzio, in via Abetone Superiore 169, l’Acetaia Comunale, ricavata da un antico casaro adeguatamente ristrutturato e gestita dal Comitato del Comune di Maranello per la promozione e valorizzazione dei prodotti tipici modenesi, che ogni anno organizza il Gran Premio dell’Aceto Balsamico Tradizionale. Nel 2014 l’Acetaia è stata dedicata a Vincenzo Ferrari Amorotti, già presidente del Comitato.

DOVE SI TROVA

INFO UTILI

Dove: via Abetone Superiore 169, San Venanzio (Maranello)
Info: tel. 0536/240.000

the-english-cornerLa versione inglese di questa pagina è stata realizzata grazie al contributo di The English Corner Maranello.
X