Bookcrossing, due nuovi punti per lo scambio

Sono stati attivati a Maranello due nuovi punti di scambio libri “bookcrossing”.

Dopo quello già operativo alla biblioteca Mabic,  nella sala del CUP in Piazza Amendola 7,  nella sala aspetto del Terminal Bus in via Grizzaga e in Piazza Libertà.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di diffondere quanto più possibile la buona pratica della lettura dando la possibilità alle persone di “adottare” un libro lasciato in punti chiave, leggerlo e rilasciarlo in altri punti in cui altri lettori possono prelevarlo.

Il bookcrossing è un modo originale per far circolare i libri “liberandoli” in luoghi pubblici con la speranza che qualcuno li trovi e permetta loro di continuare il viaggio.

Il bookcrossing è un miscuglio di spirito d’avventura, letteratura e anche generosità.
Fondamentale è che i libri che si intende liberare siano stati precedentemente registrati sul sito www.bookcrossing.com  per renderli rintracciabili attraverso un codice che viene loro assegnato: chi troverà il libro potrà segnalarne il ritrovamento sempre attraverso il sito e chi l’ha registrato riceverà una notifica via mail. In questo modo sarà possibile seguire il viaggio dei libri in giro per il mondo.
Il bookcrossing è un‘attività globale, con iscritti in più di 130 paesi.